Alfred. Jarry's Acrobazie in bici PDF

By Alfred. Jarry

Show description

Read or Download Acrobazie in bici PDF

Similar italian_1 books

Italian All-in-One For Dummies (For Dummies (Language & - download pdf or read online

Обучение ведется на английскомLearn to talk Italian like a local? effortless. Italian All-in-One For Dummies appeals to these readers searching for a finished, all-encompassing consultant to gaining knowledge of the Italian language. It includes content material from enthusiastic about Dummies Italian language guide titles, together with Italian For Dummies, Intermediate Italian For Dummies, Italian Verbs For Dummies, Italian words For Dummies, Italian Grammar For Dummies, and Italian For Dummies Audio Set.

Additional resources for Acrobazie in bici

Sample text

La curva si stagliava all’orizzonte. Era una grande torre a cielo aperto, a forma di tronco di cono, con una base di duecento metri di diametro e alta cento. Era sostenuta da massicci contrafforti in pietra e ferro. La pista e le rotaie vi si precipitavano dentro attraverso una specie di porta; e all’interno turbinammo per una frazione di secondo sulle pareti, adagiati sul fianco e sostenuti dalla nostra spinta, pareti che non erano semplicemente verticali, ma a strapiombo come l’interno di un tetto.

Sebbene a questo turismo dei siti e dei monumenti preferiamo senza paragoni l’emozione estetica della velocità nel sole e nella luce, quando le impressioni visive si succedono con rapidità tale da poterne trattenere solo la risultante, e soprattutto preferiamo vivere e non pensare, non possiamo che glorificare questo libro, serie di itinerari pratici con una profusione di ottime fotografie di tutti i siti, dalla Porte de Suresnes fino alla cattedrale di Chartres. Questa guida ha il merito di indicare la qualità di alberghi e ristoranti non già in base alla loro affiliazione all’UVF o al TCF ma secondo l’esperienza diretta degli autori.

Jewey Jacobs era stato ingaggiato perché corresse come quarto uomo nella grande e onorevole corsa del Perpetual-Motion-Food; aveva firmato un contratto che prevedeva una penale da venticinquemila dollari detraibili dalle sue corse future in caso di recesso. Da morto, non avrebbe più potuto correre e tantomeno pagare la penale. Bisognava dunque che corresse, vivo o morto. Se sulla macchina si dorme, sulla macchina si può anche morire, e il problema è risolto. Del resto la corsa si chiamava corsa del moto perpetuo!

Download PDF sample

Acrobazie in bici by Alfred. Jarry


by David
4.4

Rated 4.19 of 5 – based on 16 votes