Download e-book for kindle: Al di là del bene e del male by Friedrich Nietzsche

By Friedrich Nietzsche

ISBN-10: 884590198X

ISBN-13: 9788845901980

Collana Nuovi Coralli. N. 193 - Torino - 1977 - in sixteen° - - pp.180 - Brossura editoriale illustrata - Prima edizione

Show description

Read or Download Al di là del bene e del male PDF

Similar italian_1 books

Download e-book for iPad: Italian All-in-One For Dummies (For Dummies (Language & by Antonietta Di Pietro

Обучение ведется на английскомLearn to talk Italian like a local? effortless. Italian All-in-One For Dummies appeals to these readers searching for a finished, all-encompassing consultant to studying the Italian language. It comprises content material from curious about Dummies Italian language guide titles, together with Italian For Dummies, Intermediate Italian For Dummies, Italian Verbs For Dummies, Italian words For Dummies, Italian Grammar For Dummies, and Italian For Dummies Audio Set.

Extra info for Al di là del bene e del male

Example text

Una spiegazione? O non piuttosto soltanto una ripetizione della domanda? Com’è che l’oppio fa dormire? «Grazie a una facoltà», cioè la virtus dormitiva – risponde quel medico in Molière: quia est in eo virtus dormitiva , cujus est natura sensus assoupire . » – cioè è tempo di renderci conto che tali giudizi devono essere creduti come veri al fine della conservazione di esseri della nostra specie; ragion per cui, naturalmente, potrebbero anche essere giudizi falsi! Ovvero, per parlare più chiaro, rudemente e radicalmente: giudizi sintetici a priori non dovrebbero affatto «essere possibili»: non abbiamo alcun diritto a essi, nella nostra bocca sono giudizi falsi e nulla più.

Questo mi sembra una radicale reductio ad absurdum: posto che il concetto di causa sui sia qualcosa di radicalmente assurdo. Di conseguenza, non è il mondo esterno opera dei nostri organi...? Š 16. Continuano ancora ad esistere ingenui osservatori di sé, i quali credono che vi siano «certezze immediate», per esempio «io penso», o, come era la superstizione di Schopenhauer, «io voglio»: come se qui il conoscere potesse afferrare puro e nudo il suo oggetto, quale «cosa in sé», e non potesse aver luogo una falsificazione né da parte del soggetto, né da parte dell’oggetto.

Leggiamo addirittura che è un gesto aristocratico «il lodare sempre solo quando non si è d’accordo». Ma allora il biasimare può anche voler dire che si è d’accordo? Qui non interessano più parole, opinioni, pensieri. Indicare la propria natura, conta solo questo. E neppure il bisogno di nobiltà interessa, lo dichiara lui stesso. Chi è aristocratico non sente il bisogno di esserlo, chi ne sente il bisogno non lo è. Infine la solitudine, il pathos caratteristico di Nietzsche, qui viene spiegata nella sua origine.

Download PDF sample

Al di là del bene e del male by Friedrich Nietzsche


by William
4.0

Rated 4.15 of 5 – based on 44 votes